27 Ottobre 2020

A partire dal 3 novembre p.v. ha inizio la Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2020-2021 nella nostra ASST (prenotazioni possibili da martedì 27/10).

Si ricorda, in primis, che i soggetti over 65 dovranno rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale per la somministrazione del vaccino.

La prima fase è rivolta agli assistiti dai 6 mesi ai 64 anni, residenti in uno dei comuni del nostro territorio e appartenenti ad una delle seguenti categorie a rischio:

1.        Donne in gravidanza e nel periodo “postpartum”.

2.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);

3.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite;

4.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con indice di massa corporea BMI >30);

5.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da insufficienza renale/surrenale cronica;

6.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;

7.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da tumori e in corso di trattamento chemioterapico;

8.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;

9.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;

10.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;

11.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari);

12.        Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da epatopatie croniche.

13.        Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale

14.        Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato.

 

Tutti gli altri cittadini devono rivolgersi al proprio medico curante.

Non verranno vaccinati i soggetti non rientranti nelle categorie a rischio e/o non residenti in uno dei comuni del territorio di competenza della nostra ASST.

Ricordiamo che il vaccino antinfluenzale è  gratuito.

Agli ambulatori dedicati, il giorno in cui si è prenotato su Zerocoda, si potrà accedere, non prima di 10 minuti dell’orario stabilito, senza prescrizione medica, muniti di consenso pre compilato, esenzione e tessera sanitaria.

 

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE -  SU ZEROCODA

Quest’anno per effettuare le vaccinazioni nel rispetto delle norme di sicurezza anti COVID, l’accesso alle strutture vaccinali avverrà esclusivamente su appuntamento attraverso la prenotazione sull’APP Zerocoda o al sito https://prenota.zerocoda.it/ cercando “Vaccinazioni ASST Bergamo Ovest” e selezionando la sede più prossima alla vostra residenza (residenza che deve essere in uno dei 76 paesi dell’ASST Bergamo Ovest).

Si prega di prestare attenzione alla categoria d’appartenenza e alla sede all’’atto della prenotazione.

Un operatore supporterà i pazienti che non riuscissero a prenotare su Zerocoda telefonando al 0363/424963  dal lunedì al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Pazienti con patologie da 15 a 64 anni

Per evitare affollamento le vaccinazioni saranno effettuate in strutture idonee allo scopo:   Romano di Lombardia: c/o il Centro Prelievi dell’Ospedale di Romano

Pazienti minorenni con patologie da 6 mesi a 14 anni

Per evitare affollamento le vaccinazioni saranno effettuate in strutture idonee allo scopo:   Romano di Lombardia: c/o il Presst  di via M. Cavagnari 5

 

Successivamente alla prima fase si procederà alla vaccinazione dei soggetti appartenenti alle altre categorie previste dalla circolare ministeriale e dei soggetti sani sotto i 65 anni che ne faranno richiesta.

 

Area tematica: